Cass-sent-spese-ascensoreCon la sentenza n. 8823 del 30.4.15 la Corte di Cassazione ha avuto modo di precisare ancora una volta i criteri di ripartizione degli oneri condominiali .

La Suprema Corte ha statuito infatti che anche il proprietario di unità immobiliari site al piano terreno è tenuto a concorrere nelle spese di manutenzione degli ascensori limitatamente a quella parte di oneri che vien ripartita ai sensi dell’art. 1124 cc. L’art. 1124 c.c. prevede infatti una suddivisione delle spese per il 50% in ragione dei millesimi generali e per il 50 % in ragione del piano , salvo che sussista un diverso accordo di ripartizione di natura negoziale approvato all’unanimità dai condomini.

 

Commento a cura di

Avv. Gabriele Del Favero

Studio Legale Associato Agazzi Caldera

Alleghiamo in pdf il testo integrale della sentenza