Travolge Cane in A13, Imprenditore Risarcito

La Nuova 16 aprile 2016

travolge cane imprenditore risarcito… Il Giudice di Pace di Rovigo ha stabilito che a pagare il conto saranno, in solido, Autostrade per l’Italia e la padrona del cane. L’incidente risale alla sera del 20 ottobre 2013. R.S.S. 59 anni di Mestre, era al volante della sua BMW Z4 e stava percorrendo la A13 in territorio di Costa di Rovigo, direzione Padova. All’improvviso sulla carreggiata era spuntato un meticcio di taglia media: impossibile per l’imprenditore evitare il cane. Gli accertamenti in seguito all’incidente avevano permesso di chiarire, grazie al microchip, che il meticcio era scappato dal recinto vicino all’abitazione della proprietaria. Non solo: era stato riscontrato il deficit di manutenzione nella recinzione dell’autostrada in corrispondenza del chilometro 64+300 dov’è avvenuto il fatto. … L’imprenditore, assistito dall’avvocato Giorgio Caldera del Foro di Venezia, ha quindi citato entrambi a giudizio davanti al giudice di pace per ottenere il rimborso delle spese di riparazione dell’auto. … Il giudice, acquisite le testimonianze e la documentazione prodotta dalle parti, ha ritenuto invece che Autostrade per l’Italia non avesse effettuato verifiche sul luogo dell’incidente, in particolare le foto prodotte dall’avvocato dell’imprenditore hanno dimostrato come la rete fosse rotta e piegata verso il basso, con un evidente apertura coperta da vegetazione incolta. Il magistrato ha dunque ritenuto sussistente la responsabilità non solo della proprietaria dell’animale, ma anche del gestore autostradale. …

[/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]
2017-02-23T16:46:59+00:00 Aprile 21st, 2016|animali, stampa, strada|