Licenziamento Legittimo Per Chi Ruba Le Caramelle

La Corte di Cassazione con sentenza n. 24014 del 12 ottobre 2017  si è pronunciata in modo definitivo a sfavore di un dipendente del supermercato reo di aver sottratto un pacchetto di caramelle dall’esiguo valore monetario di neanche 10 euro, ritenendo legittimo il licenziamento disciplinare intimato al lavoratore.

Nonostante l’argomentazione relativa alla sproporzione tra la misura espulsiva adottata dal datore di lavoro e il modico valore dell’asserito trafugamento di caramelle la Corte ha ritenuto che in presenza di una contestazione riferita all’asportazione di beni aziendali la modesta entità del fatto non deve essere valutata con riferimento alla sua dimensione patrimoniale bensì al contenuto del fatto stesso, oggettivamente valutato, ovvero dal punto di vista della lesione dell’elemento fiduciario quale elemento posto alla base del rapporto lavorativo.

 

Commento a cura di

Avv. Raffaella Rodà

Studio Legale Associato Agazzi Caldera

In allegato è disponibile il testo integrale in pdf Sentenza

 

2017-12-07T18:13:43+00:00 dicembre 7th, 2017|lavoro, legale|