stampa2019-05-14T18:40:12+02:00

Travolto Ed Ucciso Due Mesi Di Tempo Per La Perizia

Il PM ha dato al proprio consulente due mesi di tempo per dire cosa sia avvenuto quella mattina di dicembre. Secondo la prima ricostruzione, Scattolin era alla guida di un furgone Daily, quando -  davanti alla sede della San Benedetto dove la linea è continua e il limite è di 50 Km/h - si è allargato ( lo accerteranno le indagini ), incrociano la strada del gruppo di sette ciclisti che sopraggiungeva in senso opposto. L'impatto è stato mortale.

Ragazzo Caduto In Bici Sulla Rotaia Del Tram Comune E AVM Verseranno 100mila Euro

La rotaia del tram era pericolosa. Gli enti convenuti ( Comune di Venezia e AVM,ndr?) ne erano consapevoli ma non hanno agito con la diligenza e la prudenza che la pericolosit? richiedeva, ponendo in essere azioni positive volte ad evitare i danni. La rotaia del tram, bench? visibile, non poteva certo far allarmare il ciclista circa la sua pericolosit?, essendo lecito pensare che la cosa pubblica sia stata progettata e realizzata in assenza di insidie insite in se

La Morte Di Sara Diventa Un Giallo

Ora per capire meglio la dinamica dell'incidente e il ruolo di questo secondo mezzo il sostituto procuratore Massimo Michielozzi ha esteso l'inchiesta anche alla conducente dell'auto, G.L., pure lei indagata per omicidio stradale.

Lo Travolse Sugli Sci, Maxi Risarcimento

La sentenza che, riconoscendo in capo alla donna la responsabilità esclusiva dell'incidente, ha posto fine alla causa avviata nel 2017 dall'investito è stata emessa dal giudice civile del Tribunale di Udine Alessia Bisceglia. E a pesare, nel calcolo della somma che dovrà essergli versata, è stata soprattutto la parte relativa al danno biologico e morale, inteso come "sofferenza interiore, non necessariamente trascendente in patologia".

Una Perizia Per Sapere Come ? Morto Trevisan

Un impatto molto violento anche perch? l'autista non si sarebbe neppure accorto del pedone, tanto che sull'asfalto non ci sono segni di frenata. Gi? nei giorni scorsi, il PM aveva deciso anche di sequestrare il telefonino dell'autista per cercare di capire se, nel momento dell'impatto, si trovasse o meno al telefonino, o stesse usando un'applicazione per i messaggi.