stampa 2018-10-11T15:04:17+00:00

Seno Nuovo, Si Rompono Le Protesi. Multinazionale Costretta a Pagare

Più grande, più bello, più tonico grazie anche all'aiutino che viene dal silicone. Lei una trevigiana 37enne, di professione istruttrice in una palestra, il seno lo voleva così. Ma il desiderio di arricchire le curve e impreziosire il suo fascino e la sua bellezza le si è ritorto contro come un boomerang.

Cade Su Un Tombino E Si Rompe Un Polso. Risarcita Dal Comune

L'avvocato Giorgio Caldera, difensore della donna, ritenendo che il Comune, quale proprietario del sedime stradale, sia obbligato alla manutenzione, ha provveduto ad avanzare la richiesta di risarcimento al Comune. La compagina assicuratrice dell'ente, tenuto conto degli accertamenti medico-legali e dei sopralluoghi per verificare lo stato dei luoghi, ha deciso di avviare la trattativa con la controparte, evitando il contenzioso in tribunale, arrivando a definire la transazione da 18.600 euro.